Vai al contenuto

Nuove guideline per i temi WordPress: Envato chiama, Evolve risponde

by Maria Laura Scarnera in WordPress on

Che WordPress sia il miglior CMS al mondo per lo sviluppo web non è una novità.

E questo primato è dovuto alla possibilità di lavorare con un sistema open source, sempre aggiornato, versatile e performante sotto tutti i punti di vista, incluso quello relativo a temi caldissimi come sicurezza e privacy.

Dal nostro punto di vista di addetti ai lavori possiamo dirvi che a garantire degli standard così alti ci sono requisiti ai quali noi sviluppatori di temi e plugin dobbiamo attenerci scrupolosamente per poter pubblicare i nostri prodotti rendendoli disponibili al mondo intero.

Per garantire il massimo in termini di performance e sicurezza a professionisti e utenti, questi standard sono periodicamente aggiornati e rivisti.

Oggi vogliamo parlarvi dei nuovi requisiti generali per i temi WordPress introdotti e presentati negli ultimi due mesi da Envato e destinati a diventare obbligatori nel prossimo futuro.

Temi WordPress: l’importanza di standard ad alto livello

Chi ha già esperienze in merito lo sa già: per rendere disponibile un tema all’interno del repository principale di WordPress.org è necessario superare l’attento esame del team #themereview.

Per i neofiti specifichiamo che il team Theme Review è composto da volontari che collaborano al progetto WordPress revisionando ogni tema prima del suo ingresso in repository e assicurandosi che ogni requisito ufficiale sia stato rispettato da parte degli sviluppatori.

WordPress.org si avvale di requisiti molto ferrei e specifici per accessibilità, codice, funzionalità e caratteristiche, documentazione, lingua, licenze, sicurezza, privacy e altro.

Ogni tema è revisionato manualmente al fine di garantire il massimo dell’esperienza utente in termini di efficienza e sicurezza.

Nuove guideline Envato: requisiti standard, qualità massima

Negli ultimi due mesi l’azienda di Melbourne ha introdotto nuovi requisiti ai quali ogni autore Envato dovrà attenersi per poter vendere i propri temi all’interno della piattaforma australiana.

Le guideline, già stringenti per quanto riguarda i requisiti dettati da WordPress.org, hanno raggiunto un livello ancora più alto in termini di codifica, caratteristiche e sicurezza.

A validare la conformità dei temi rimane il plugin Theme Check proprietario, un fork del plugin originale aggiornato per soddisfare i nuovi requisiti dettati e non consentire alcuna eccezione allo standard.

Ogni tema sarà attentamente testato sull’unità WordPress per garantirne il corretto funzionamento e la formattazione di ogni singolo componente per assicurare il massimo dell’efficienza, dalla navigabilità delle pagine alla corretta visualizzazione del layout anche in assenza di contenuti.

Requisiti ferrei soprattutto in termini di privacy e sicurezza. Nessun dato dovrà essere trasmesso attraverso il tema a server di terze parti senza l’esplicito consenso da parte dell’utente che, in ogni momento, dovrà essere in grado di negare il consenso anche nel caso in cui la natura dei dati trasmessi dovesse cambiare.

L’unica eccezione tollerata in merito sarà quella relativa ai dati necessari alle funzionalità di aggiornamento, indispensabili per il corretto funzionamento del sistema stesso.

I temi Evolve: ancora più aggiornati e compliant grazie al nostro framework proprietario

In casa Evolve ci siamo messi subito al lavoro per allineare i nostri temi e migliorarli sempre di più.

La nostra strategia per adeguare i nostri temi ai nuovi requisiti Envato è già attiva da qualche settimana. Per quanto riguarda i temi già sul mercato, la nostra intenzione è quella di andarli ad aggiornare gradualmente per far sì che rispettino le nuove guideline. I prodotti che andremo a pubblicare in futuro invece, saranno sviluppati con un framework progettato e sviluppato da noi che ci consentirà di validare di volta in volta la codebase dei nostri temi e mantenerla perfettamente conforme sia ai nuovi standard Envato sia a quelli stabiliti da WordPress.org.

Nelle prossime settimane provvederemo a rilasciare gli aggiornamenti necessari per i temi che manterranno il loro posto all’interno del marketplace, partendo dai nostri prodotti più recenti: Zena, Fenix ed Agncy.

Se stai lavorando con un nostro tema e hai bisogno di informazioni in merito ad aggiornamenti futuri contattaci subito e rimani sempre aggiornato con tutte le novità in arrivo dal nostro studio attraverso la pagina Facebook e il nostro canale Instagram.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *